Questo progetto artistico-matematico ha visto coinvolte alcune classi del corso scientifico incuriosite dalle opere disorientanti ma seducenti del geniale artista olandese Maurits Cornelis Escher (1898-1972).

Le opere che i nostri allievi hanno potuo osservare a Treviso nella mostra tenutasi al complesso di Santa Caterina nell'a. s. 2015-2016 li hanno portati in un viaggio all’interno dello sviluppo creativo dell’artista, partendo dalla radice liberty della sua cultura figurativa, proseguendo con il suo amore per l’Italia e individuando nel viaggio a L’Alhambra e a Cordova la causa scatenante di un interesse per le forme geometriche già ampiamente presente nella sua vena creativa.

Proprio quelle opere che sottolineavano gli aspetti matematici e di percezione visiva dell’Universo Escher sono alla base del lavoro svolto dagli alunni della classe 3^ A scientifico ordinario del nostro Istituto in collaborazione con le proff.sse Sara De Savi (Matematica) e Rosalba Vardanega (Disegno e Storia dell’ Arte).

In allegato, il lavoro dei nostri allievi.

L'organizzazione del materiale e la sua impaginazione sono state curate dalla prof.ssa Barbara Michelin (Disegno e Storia dell’ Arte).